Chi siamo

 

 

ECIMC nasce dall’associazione spontanea di artisti che, chiamati a raccolta da Anna
Foglietta, e mossi dall’indignazione per le stragi di bambini in Siria, hanno deciso che non era
più sufficiente limitarsi alla condanna ed al sostegno teorico, ma bisognava impegnarsi
direttamente.

La guerra colpisce l’infanzia in modo spietato agendo direttamente e indirettamente sulla
vita dei bambini e sul loro sviluppo, spesso rendendo impossibile il loro futuro.

Non solo la guerra produce questi risultati. Povertà, separazione, abuso, violenza,
sfruttamento, persecuzione, disabilità non sono solo parole ma purtroppo realtà spaventose
che accadono a molti bambini, ancora troppo ricorrenti in un mondo che si definisce
moderno e civilizzato .

Abbiamo scelto di contribuire a questa causa mettendole a disposizione tempo, talento
e il nostro peso mediatico, ideando e promovendo attività, iniziative ed eventi destinati
al finanziamento di progetti a sostegno dell’infanzia, proponendoci di fare qualcosa per tutti
quei bambini che sono costretti a vivere in condizioni di profondo disagio a causa di guerre,
calamità, povertà, emarginazione e malattia, accogliendo attorno ad Every Child Is My
Child tutte le persone che si ritrovano nell’idea che ogni bambino meriti le medesime
attenzioni ed opportunità di tutti gli altri. 

 

Ogni bambino è il mio bambino, di qualunque nazionalità o ceto sociale, soprattutto dove
più alto è il rischio di vivere per la colpa di adulti irresponsabili.

.00